“Uccelli Barocchi”


 

Nella Garnison Kirke di Copenaghen il 4. settembre hanno dato un magnifico concerto dal titolo ”Uccelli Barocchi” diretto da Lars Ulrik Mortensen.

Comprendeva musica  di Antonio Vivaldi includendo anche composizioni di Domenico Scarlatti,  Bernardo Pasquini, Ottorino Respighi, Heinrich von Biber e Karl Aage Rasmussen.

Il canto degli uccelli ha affascinato compositori e musicisti nei secoli. Tra questi Vivaldi.

 

Antonio Vivaldi (1678- 1741). E´ considerato il più importante influente e originale compositore italiano della sua epoca e ha influenzato notevolmente numerosi compositori soprattutto tedeschi . Le sue composizioni più note sono I 4 concerti per violino conosciuti come “Le Quattro stagioni” che lui accompagna da un sonetto esplicativo  per indicare ciò che il brano musicale si propone di rappresentare: “… giunt’è la primavera e festosetti la salutan gli augei con lieto canto….”

 

Di Antonio Vivaldi abbiamo ascoltato “La Primavera da “Le quattro stagioni”, il concerto in re maggiore “Il Gardellino”, il concerto in la maggiore “Il Rosignuolo”.

E’ stato un bellissimo concerto.

Quando sono tornata a casa ho riletto il libro di Tiziano ScarpaStabat Mater” ambientato a Venezia soprattutto nello Spitale della Pietà, un orfanatrofio.

Le sue ospiti suonavano e cantavano sotto la direzione di celebri maestri. Antonio Vivaldi vi lavorò per circa quarant’anni..

La protagonista Cecilia vi abita. Suona il violino nell’orchestra dell’orfanatrofio. Di notte scrive lettere alla madre che non ha mai conosciuto.  

Un vento primaverile potrebbe scompaginare la sua vita e i polverosi spartiti delle giovani musiciste. È arrivato un nuovo insegnante di violino e maestro compositore. Ha i capelli color del rame il suo nome è Antonio Vivaldi.

“…Don Antonio il nuovo insegnante di violino e compositore dell’Ospitale ci porta la musica che ha scritto noi leggiamo il suo spartito rocopiamo la nostra parte così la musica inizia a insinuarsi dentro di noi…

E’ un bellissimo libro che ha vinto il premio Strega nel 2009 e che consiglio di leggere.

Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *