Tanti auguri, “world wide web”!

Tanti auguri, “world wide web”!

Avete presente quelle cose che sembra ci siano da sempre? Quelle cose che, quando ci pensi, ti chiedi “ma come ho fatto, prima, senza?”. Sono le stesse cose che, magari, sono comparse nella nostra vita ad un certo punto, ma ci ricordiamo benissimo come abbiamo vissuto prima che arrivassero. Ecco, la “rete”, cioè il web, è una di queste cose. Ora, tutti siamo collegati, e abbiamo accesso a miriadi di informazioni (vere o false, quello è un altro tipo di problema) che possiamo leggere o possiamo scambiarci. Eppure, il web così come lo conosciamo, libero e mondiale, è relativamente giovane: il 30 aprile festeggerà i suoi primi 25 anni. Solo venticinque anni!!! Il 30 aprile 1993, infatti, il Cern (l’organizzazione europea per la ricerca nucleare, con sede a Ginevra) mise a disposizione del pubblico il World Wide Web, fino a quel momento utilizzato dalla sola comunità scientifica, rinunciando a qualsiasi tipo di diritto sul software scritto qualche anno prima da un suo ricercatore, il britannico Tim Berners-Lee, che si era laureato in fisica a Oxford. Fu in quel giorno di 25 anni fa che il Web divenne di fatto libero, perché allora il suo inventore decise di donare agli sviluppatori di tutto il mondo il linguaggio di questo nuovo mondo digitale, il suo “codice sorgente”, dandogli una licenza “open source”. E’ stata proprio questa caratteristica, ossia il fatto di essere libera e gratuita, ad aver permesso alla rete di crescere così tanto. Se questo sia un bene oppure un male… è un altro discorso. Sta di fatto, però, che questo formidabile strumento ha cambiato, in un tempo velocissimo, la vita di ognuno di noi. L’ha davvero rivoluzionata. E voi che ne pensate del web? Vi ricordate le vostre prime esperienze in rete?

Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *