di Dante Alighieri Copenaghen

La Societá Dante Alighieri Copenaghen per venire incontro a molti soci e per perseguire ancora più attivamente l´obiettivo primario di diffusione della lingua e della cultura italiane ha creato la Casa Editrice Liber. Una Casa Editrice che ha lo scopo di promuovere tutti i soci dotati di capacità di scrittura e che abbiano il sogno e il desiderio di pubblicare le proprie opere e di promuoverle sia in Danimarca che in Italia.

Comitato Editoriale

Copywriter per lavoro, scrivente per diletto, lettrice per passione, tutto con partita Iva e tasse
incluse. Progetto, realizzo e gestisco contenuti per le aziende dando loro voce su stampa, web e
social media. Mi occupo di editoria per soddisfare il desiderio masochista di essere un’editor, esploro
le parole e vado a caccia di refusi.
Sono, insomma, una persona di parola.
Grazie alla Dante Alighieri potrò seguire il filo della cultura italiana in tutto il mondo, contribuire a
diffondere la bellezza della nostra lingua e letteratura, aprire il cuore a tante nuove storie.

liber.coordinatore@dante-alighieri-cph.dk

 

 

Esperta di educazione alla lettura, docente, editor. Definirmi è complesso. Di certo le parole sono una costante nella mia vita: a volte mi permettono di stare coi piedi per terra, altre mi spingono più in là, verso nuovi orizzonti. Nuovi orizzonti che la Dante Alighieri mi offre la possibilità di esplorare attraverso la conoscenza sempre più approfondita della cultura danese e la trasmissione sempre più ampia di quella italiana.

Sono cresciuta tra le pagine ingiallite dei libri di mia madre. Quelle pagine mi hanno dato il coraggio di sognare e di perseverare. Leggendo mi sono innamorata della nostra lingua, che ho studiato, insegnato e tradotto in giro per il mondo. Attraverso la voce della Dante Alighieri mi viene offerta la possibilità di far conoscere la bellezza della nostra cultura e dei nostri valori a un pubblico vasto. Orgogliosa di far parte del progetto!

Contatto: liber.direttore.editoriale@dante-alighieri-cph.dk

 

 

 

 

 

Mi chiamo Tullia Quaranta, classe 1997, laureata in Lingue e Culture per l’Editoria a Verona e attualmente studentessa di Editoria, Culture della Comunicazione e della Moda all’Università degli Studi di Milano. 
Sono una ragazza dinamica e curiosa, grande appassionata di cultura, arte, viaggi e digitale. Uno dei miei tanti sogni per il futuro è poter lavorare in una casa editrice, per questo ho colto al volo l’occasione di diventare volontaria di Liber. 
Avendo io una costante attrazione per l’estero (soprattutto per i paesi del nord Europa) e al contempo un profondo amore per la cultura italiana, seguo da tempo l’attività degli Istituti Italiani di Cultura nel mondo, tra cui la Dante di Copenaghen è stata una piacevole scoperta.

Contatto: social@dante-alighieri-cph.dk

Redazione

Difficile parlare di sé. Specie quando, seppur giunti a un’età ragguardevole, si fa ancora fatica a definirsi. Sono fluida, forse questo è un termine appropriato; mi distraggo ancora molto quando un’emozione mi chiama, non mi trattengo se mi va di andare. Amo la materia dei linguaggi e ne ho rispetto. Amo l’immediatezza, lo slancio, le profondità. Frequento da vicino la natura verde, con la quale ho un impegno di diffusione e protezione, e pure l’altra natura, quella umana, nella sua massima espressione che è la parola scritta. Mi prendo cura di semi, che siano destinati a sbocciare dalla terra o da una penna, da una lingua, o da un incontro. Sono onorata di questa collaborazione con la Dante Alighieri, nell’intento condiviso di rendere permeabili i confini tra le culture del mondo.

Ho sempre amato i libri. Li ho letti, studiati, ho sognato di restaurarli… ma poi ho deciso di capire come nascono. Dopo un master in editoria, ho iniziato un tirocinio, e poi un lavoro, come collaboratrice esterna di varie case editrici milanesi. Mi occupo di redazione, editing e correzione bozze.

Oltre ai libri, il mio grande amore è la musica. Dopo dieci anni di studio in pianoforte, oggi canto, soprattutto in gruppi vocali e corali, e sono appassionata di etnomusicologia. Infine, sono una cinefila incallita!

Grazie alla Dante Alighieri non sarà difficile coniugare tutte le mie passioni, trasformandole in un lavoro importante.

Sono ricercatore presso il NorS (Institut for Nordiske Studier og Sprogvidenskab) – dipartimento di linguistica e studi nordici dell’Università di Copenaghen. Appassionato degli aspetti teorici connessi con lo studio delle lingue fin dalla laurea, sono specialista in science del linguaggio e attualmente conduco un progetto volto alla digitalizzazione delle fonti inedite dello strutturalismo danese. Lettura, studio, insegnamento e ricerca delle fonti fanno parte della mia vita quotidiana, così come la revisione e l’edizione di articoli per diverse riviste a carattere scientifico.

Mi chiamo Sabrina Losenno, possiedo una triennale come “figura artistica per l’impresa con specializzazione in Design” presso la LABA di RImini e una magistrale in Arti Visive e Moda presso lo IUAV di Venezia, dove ho scoperto la passione per l’editoria.
Ho avuto molteplici esperienze di collaborazione con enti pubblici e privati come la Biennale di Venezia all’interno del Padiglione Francia, o come archivista all’interno del comune di Padova per la catalogazione e la ricerca della collezione Bortolussi, oltre ad aver collaborato con gallerie private per il coordinamento dello spazio e la gestione delle candidature per le fiere.
Ad oggi gestisco con alter persone uno spazio espositivo a Ravenna incentrato sull’arte contemporanea emergente, occupandomi della ricerca curatoriale, della creazione dei contenuti e dell’impaginazione dei cataloghi.

Revisori finali

Mi chiamo Sabrina Potena, sono nata a Torino il 02/07/1974 e sono laureanda in Letteratura e Storia dell’Arte, all’Università degli Studi del Molise.
Ho esperienza in vari ambiti lavorativi, poiché ho iniziato a lavorare quando ero molto giovane; negli ultimi anni mi sono occupata di ceramica artistica, come attività in proprio.
Non ho esperienza nel settore editoriale, ma è un mondo che mi affascina, perché leggo molto e sto approfondendo gli studi di linguistica e fonologia, nonché di critica letteraria. Naturalmente Attualmente sono in cerca di occupazione e sto terminando un percorso formativo relativo alla Progettazione Comunitaria.

 

Sono nata nel 1997 a Bari, dove vivo. Dopo la laurea in Culture delle Lingue Moderne, conseguita nella mia città, ho proseguito gli studi a Bologna, dove ho ottenuto il titolo di dottore magistrale in Letterature Moderne, Comparate e Postcoloniali. Lavoro come insegnante di italiano a distanza per una scuola di lingue con sede a Mosca e seguo corsi di perfezionamento in Scrittura e Traduzione Letteraria dall’inglese e dal russo, le due lingue che ho studiato. Ho due grandi passioni, la musica e la lettura: studio canto leggero e lirico da dodici anni e leggo romanzi in anteprima, offrendo consulenza storico-linguistica agli autori che desiderano pubblicare in self. Se volete farmi felice, datemi da leggere! Per questo collaborare come lettrice per la Liber è per me un piacere e un sogno a occhi aperti.

Grafica e Illustrazioni

Comitato Marketing

Copywriter per lavoro, scrivente per diletto, lettrice per passione, tutto con partita Iva e tasse
incluse. Progetto, realizzo e gestisco contenuti per le aziende dando loro voce su stampa, web e
social media. Mi occupo di editoria per soddisfare il desiderio masochista di essere un’editor, esploro
le parole e vado a caccia di refusi.
Sono, insomma, una persona di parola.
Grazie alla Dante Alighieri potrò seguire il filo della cultura italiana in tutto il mondo, contribuire a
diffondere la bellezza della nostra lingua e letteratura, aprire il cuore a tante nuove storie.

liber.coordinatore@dante-alighieri-cph.dk

 

 

Mi chiamo Tullia Quaranta, classe 1997, laureata in Lingue e Culture per l’Editoria a Verona e attualmente studentessa di Editoria, Culture della Comunicazione e della Moda all’Università degli Studi di Milano. 
Sono una ragazza dinamica e curiosa, grande appassionata di cultura, arte, viaggi e digitale. Uno dei miei tanti sogni per il futuro è poter lavorare in una casa editrice, per questo ho colto al volo l’occasione di diventare volontaria di Liber. 
Avendo io una costante attrazione per l’estero (soprattutto per i paesi del nord Europa) e al contempo un profondo amore per la cultura italiana, seguo da tempo l’attività degli Istituti Italiani di Cultura nel mondo, tra cui la Dante di Copenaghen è stata una piacevole scoperta.

Contatto: social@dante-alighieri-cph.dk

Esperta di educazione alla lettura, docente, editor. Definirmi è complesso. Di certo le parole sono una costante nella mia vita: a volte mi permettono di stare coi piedi per terra, altre mi spingono più in là, verso nuovi orizzonti. Nuovi orizzonti che la Dante Alighieri mi offre la possibilità di esplorare attraverso la conoscenza sempre più approfondita della cultura danese e la trasmissione sempre più ampia di quella italiana.

Questo sito web utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza. Daremo per scontato che tu sia d'accordo, ma puoi annullare l'iscrizione se lo desideri. Accetta Leggi di più

Privacy & Cookies Policy