CONCORSO CINEMATOGRAFICO “COME DENTRO UNO SPECCHIO. L’ITALIA VISTA FUORI DALL’ITALIA”

La Società Dante Alighieri, in occasione della XVII edizione della Settimana della Lingua italiana nel mondo – promossa ogni anno dalla rete culturale e diplomatica del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale (MAECI) nella terza settimana di ottobre (che sarà dedicata al tema “L’italiano al cinema. L’italiano nel cinema”) – promuove un video-concorso dal titolo “Come dentro uno specchio. L’Italia vista fuori dall’Italia”. Ai giovani registi emergenti (e non) l’opportunità di raccontare il nostro Paese oltre gli stereotipi e i luoghi comuni, per comprendere attraverso lo strumento creativo quali valori e aspetti della società italiana e della nostra lingua vengano esportati, veicolati e percepiti nel mondo.

Per partecipare c’è tempo fino al 15 settembre 2017

PER INFORMAZIONI: concorsovideo@ladante.it

1) Con ogni mezzo a disposizione, dallo smartphone al tablet, alle macchine
da presa professionale, i partecipanti dovranno realizzare un filmato sull’Italia
sotto le diverse forme, dall’arte alla moda, dal paesaggio alla cucina, dalla lingua alla storia e alle altre peculiarità che maggiormente contribuiscono a dare un’idea del nostro Paese nel mondo (italsimpatia).

2) Il soggetto è libero e può svolgersi sotto forma di breve documentario, di monologo o di dialogo a due o più interpreti.
3) La durata del filmato non dovrà superare i 5 minuti e potrà essere girato a colori o bianco e nero, non escluse tecniche accessorie.

4) L’iscrizione e la partecipazione sono completamente gratuite.
5) I video dovranno essere pubblicati su un canale internet di condivisione gratuita a scelta tra Youtube, Vimeo e Youku e nei titoli di testa dovrà comparire la locandina del concorso (in allegato).
I candidati dovranno inviare i propri lavori entro il 15 settembre 2017 all’indirizzo concorsovideo@ladante.it, specificando nell’oggetto del messaggio “Concorso COME DENTRO UNO SPECCHIO – L’Italia
fuori dall’Italia” e nel corpo del testo il proprio nome, cognome, data di nascita, numero di telefono, link del video prodotto
(se socio di un Comitato della Dante si dovrà indicare l’appartenenza e il numero della tessera societaria).
6) La giuria sarà formata da un rappresentante della Società Dante Alighieri,
uno del MAECI, uno del MiBACT (Direzione Generale Cinema), uno dell’Ambasciata Svizzera in Italia e uno di Radio RAI3 (trasmissione Hollywood Party).
▶1° posto: un viaggio e soggiorno a Roma per visitare gli storici studi di Cinecittà e gli scorci dei set cinematografici “a cielo aperto”
▶2° posto: un corso di lingua o cultura italiana presso le 4 scuole di italiano
della “Dante” (Roma, Bologna, Firenze, Milano)
▶3° posto: una collana di pubblicazioni a tema
▶Premio Speciale della Svizzera: dedicato al miglior filmato realizzato da
residenti in Svizzera. Un pass che permetterà l’acceso ad ogni proiezione
dell’edizione 2018 del Festival del film Locarno (www.pardo.ch)
7) I cortometraggi in lingue diverse dall’italiano dovranno essere completi di sottotitoli in italiano.
8) La Società Dante Alighieri e il MAECI avranno diritto d’uso e pubblicazione
gratuiti sulle opere presentate, con il solo vincolo di indicare il nome dell’autore. È prevista la pubblicazione sul sito ufficiale e sui social network delle istituzioni interessate nell’iniziativa.
9) I nomi dei vincitori e le modalità per la consegna dei premi saranno pubblicati sui siti della “Dante” www.ladante.it e sui portali del MAECI.