Archivio per Categoria Secondi piatti

Caterina ArrabitoDiCaterina Arrabito

Risotto ai funghi

Ingredienti per 2 persone :

250 gr di riso RIBE
750 ml di brodo di dado
250 gr di funghi misti
40 gr di burro
1 cucchiaio di olio extravergine di oliva
1 cipollina
vino bianco secco
sale q.b
2 cucchiai di panna da cucina
prezzemolo tritato

Preparazione

Preparate il brodo e tenetelo sul fuoco .In un tegame largo fate soffriggere la cipollina, tagliata a velo, nel cucchiaio di olio.

Quando è imbiondita, versate i funghi puliti e tagliati a fettine insieme ad una manciata di prezzemolo tritato. Lasciate cuocere per una decina di minuti, quindi toglieteli dal tegame e sciogliete nello stesso metà del burro. Versate in un sol colpo il riso, deve tostare per qualche istante poi sfumate con il vino bianco.

A mestoli aggiungete, a mano a mano che cuoce, il brodo bollente, mescolando lentamente. Pochi minuti prima della cottura completa versate nel risotto i funghi, l'altra metà del burro e i due cucchiai di panna diluiti in poco brodo. Servite caldo, mantecato con parmigiano reggiano (se gradito).

Preparazione circa 2 ore
Difficoltà media

Caterina ArrabitoDiCaterina Arrabito

Piselli in fricassea

Ingredienti

300 gr di piselli freschi o surgelati
100 gr di pancetta dolce a cubetti
30 gr di burro
1 cucchiaio di olio versate di oliva
cipollina
sale q.b
1 mestolo di brodo vegetale
2 uova
Parmigiano grattugiato
Pepe macinato fresco

Preparazione

Fate rosolare la cipolla tagliata a velo nell' olio e nel burro, appena imbiondita versate i piselli  insieme ai cubetti di pancetta. Salate, aggiungete un mestolo di brodo e lasciate cuocere a fuoco medio per circa 15 min.
Nel frattempo battete le uova insieme al formaggio e versate sui piselli mescolando ripetutamente. Servite caldo con crostini di pane fritti nel burro.
Preparazione 40min  circa
Difficoltà facile
Caterina ArrabitoDiCaterina Arrabito

I peperoncini verdi

I peperoncini verdi sono piccoli peperoni dalla forma allungata, tipici dell Italia meridionale.

Sono detti anche friggitelli o friarelli perché sono soliti essere cucinati in un filo di olio, o anche peperoncini di fiume (puparulilli do sciumm)perché la loro dimora di elezione sono le campagne acquitrinose che si estendono intorno ai canali di irrigazione .
In qualsiasi modo vengano cucinati (fritti , con il pomodoro, con le patate) rappresentano un piatto gustoso tipico della tradizione culinaria campana.

 

Ingredienti:

500 gr di peperoncini verdi
olio per friggere
2 cucchiai di olio extravergine di oliva
1 spicchio di aglio
300 gr di pomodorini
foglie di basilico fresco
sale q.b.
origano

Preparazione

Spuntate, lavate ed asciugate i peperoncini, quindi friggeteli in poco olio non bollente facendo attenzione che non brucino.
Nel frattempo preparate una salsina con olio extravergine, aglio, i pomodorini lavati e sminuzzati, il sale, le foglie di basilico ed un pizzico di origano.
Lasciate cuocere per circa 15 min, versate i peperoncini e lasciate che si insaporiscano nella salsetta per qualche minuto...
Sono un ottimo contorno, ma ancora di più in un cozzetto di pane casereccio, scavato al centro e ricoperto con la stessa mollica!
Mmmmmm che bontà!
Provare per credere 
Caterina ArrabitoDiCaterina Arrabito

Stufato di manzo e patate

 Ingredienti: 

  • 800 gr  di manzo
  • 800 gr di patate
  • 1 cipolla
  • 1 carota
  • 1 gambo di sedano
  • 1 spicchio di aglio
  • 1 mestolo di brodo
  • olio di oliva
  • sale e pepe

 Procedimento:

  • In una pentola, dove avete versato una dose abbondante di oli, mettete a soffriggere un trito di cipolla, aglio, carota e sedano
  • Aggiungete il manzo e fate rosolare qualche minuto
  • Salate e pepate
  • Dopo circa 1h 30 minuti pelate le patate, tagliatele a spicchi e versatele nella pentola insieme alla carne bagnando con il brodo caldo
  • Coprite la pentola e lasciate cuocere a fuoco lento ancora per 30 min